Country Cooking

Love for Country Flavour

Primo Pane con la mia "giovane" Pasta Madre...

Scritto da Elena Zoppi. Postato in Country Cooking Blog.

Devo ammettere che portare avanti questo esperimento in questi giorni è stata molto dura, ma eccomi qui, dopo continui rinfreschi (più o meno uno al giorno) postare finalmente la foto del mio primo pane con il mio "giovane" lievio madre.
Che ne dite? Sia il profumo che le bolle mi sembrano già abbastanza buone, per essere il primo devo proprio ritenermi soddisfatta!

Per il rinfresco ho usato sempre il seguente procedimento:
Prelevare 100 grammi di pasta madre, scioglierla in 50 grammi d'acqua e impastare per almeno 5 minuti con altri 100 grammi di farina 0 o 330W e un cucchiaino di malto. Far lievitare in una ciotola coperta fino al raddoppio. Inizialmente Il tempo della lievitazione sarà piuttosto lungo; il lievito sarà pronto per l'utilizzo quando raddoppierà in circa 4 ore. A me ci sono volute circa 2 settimane. Dopo la lievitazione se l'ambiente è molto caldo consiglio di conservarlo in frigorifero e di tirarlo fuori un'oretta prima del rinfresco.

Per il primo pane ho utlizzato una mia ricetta veramente facile che utlizzo spesso sostanzialmente proprio per non buttare via il lievito in eccesso dopo i diversi rinfreschi.
Prendo 200 g di lievito, lo impsato con 300 grammi di farina 0, 150 grammi d'acqua e un cucchiaino di sale. Faccio una pagnottona o un filone e lo lascio lievitare direttamente sulla leccarda per circa 4 ore.
Cottura: 10 minuti in forno preriscaldato a 210° più altri 30 minuti abbassando a 180°. Io uso sempre forno ventilato.

Mi raccomando provate! Aspetto i vostri commenti e le vostre foto!

Commenti  

 
0 #1 emmetì 2014-01-18 09:32
lo voglio lo voglio lo voglio ( tantro dobbiamo incontrarci, no? ciao m teresa
:lol:
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Location

  • Torrazza - Sant'Olcese
    Genova, Italy

Contatti - Contacts

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguimi - Follow Me